PREMIO VASTO

d'Arte contemporanea

Omaggio a Carlo Mattioli - Terra. Proposte 2009

a cura di Anna Zaniboni Mattioli e Daniela Madonna

Quest’anno il Premio Vasto celebra un matrimonio, sotto gli auspici della Madre Terra. Si tratta di un connubio tra presente e passato, tra concretezza e poesia, in vista di prospettive artistiche che scelgono di onorare il futuro piuttosto che commemorare il Futurismo (operazione che sarebbe parsa piuttosto spontanea, nel centenario della stesura del Manifesto di Marinetti). Il 2009 verrà ricordato, infatti, anche come la conclusione del triennio che l’International Union of Geological Sciences (IUGS) e l’UNESCO hanno voluto dedicare alla divulgazione della conoscenza del nostro pianeta a livello scientifico e artistico. La XLII edizione della rassegna vastese riflette innanzitutto sulla terra come elemento primigenio, per poi considerarla casa degli uomini e della natura, scrigno di tesori storici e di furori irrefrenabili che talvolta spazzano via la vita senza troppo riguardo. La terra viene vista come specchio della mitica Gea, oggi amata eppure offesa dai suoi temporanei inquilini, ma anche come involucro del silenzio che inghiotte ogni cosa sotto il cumulo di macerie incancellabili dalla memoria. La mostra è suddivisa in due sezioni dialoganti: un omaggio al grande Maestro Carlo Mattioli, che ha saputo tradurre in termini lirici i paesaggi ed i volti terreni, più un’esposizione di validi artisti emergenti operanti sul territorio nazionale. La prima sezione, a cura di Anna Zaniboni Mattioli, mostra il solco preparato dall’esperienza espressiva novecentesca al seme fecondo delle voci creative di oggi, ascoltate e raccolte nel secondo ambito espositivo (Terra. Proposte 2009) dalla curatrice Daniela Madonna.
Cornice interattiva della XLII edizione del Premio è Palazzo d’Avalos. Al suo interno, la sezione dedicata alle Proposte è ospitata dalle sale del Museo archeologico, che diviene sede di un’inedita osmosi tra le testimonianze della storia dell’uomo ed i messaggi artistici contemporanei.

Mostra omaggio a Carlo Mattioli.
Altri artisti partecipanti: Emir Baric, Giuseppe Colangelo, Valentina Crivelli, Leonardo de Lafuente, Gregory Di Carlo, Ettore Frani, Eliana Frontini, Alberto Garuffio, Michele Leccese, Vanni Macchiagodena, Massimiliano Pelletti, Alessandra Piano, Emiliano Rubinacci, Sergio Silvi, Giuseppe Termine, The Bag Art Factory.